Come trasferire un sito su CloudWays (WordPress)

In questa guida scoprirai come trasferire un sito basato su CMS WordPress da un hosting a Cloudways.

Senza perderci in chiacchere, partiamo subito con la procedura guidata:

Fai login all’interno del tuo account CloudWays e crea una nuova Applicazione basata su CMS WordPress.

Nuova applicazione su CloudWays

A questo punto, una volta creato il nuovo ambiente, sempre all’interno del tuo server, per ospitare il portale che dovrai trasferire, vai alla pagina principale della tua applicazione dove sono tutti i dati di accesso.

Ok, ora lasciamo questa pagina aperta e facciamo il login all’interno del sito che dovrai trasferire, io lo chiamerò hosting-test.biz.

Una volta arrivati all’interno della dashboard di WordPress, dovrai recarti all’interno della pagina dei plugin ed installare Cloudways WordPress Migrator Plugin.

Bene, installa e attiva il plugin.

Diciamo che la configurazione è abbastanza semplice ed è completamente guidata.

Vediamo tutti i campi da compilare in dettaglio:

Destination Site URL: in questo campo dovrai inserire l’URL generato direttamente da CloudWays quando hai creato la nuova applicazione. Quindi vai nuovamente nella pagina della tua nuova applicazione e sotto la voce “Admin Panel” trovi “URL“. Normalmente inizia con wordpress-XXXXXX-XXXXXX.cloudwaysapps.com

SFTP Host/Server Address: qui dovrai inserire l’indirizzo IP del tuo server, che trovi nella parte destra della schermata della tua nuova applicazione.

Database Name: qui dovrai inserire il nome del tuo database, che trovi sotto “MYSQL ACCESS” >> “DB NAME

A questo punto, dovrai cambiare pagina ed cliccare nella voce di menu su “Servers“.

Seleziona il server nel quale hai creato la tua nuova applicazione – se ne hai più di uno – e attendi il caricamento della pagina.

Arrivati qui, possiamo procedere con la configurazione del plugin sul dominio hosting-test.biz

SFTP Username: lo trovi sotto la voce “Username”, nella schermata del server

SFTP Password: lo trovi sotto la voce “Password”, nella schermata del server

FINE. Penserà a tutto Cloudways.

Dovrai solo attendere la validazione di tutti i dati inseriti

Attenzione: una volta migrato il portale potrai trovare il tuo sito all’indirizzo che ti fornirà CloudWays, starà a te configurare il dominio e puntare i DNS verso i server di CloudWays.

Per farlo, ti basterà collegarti al tuo provider di domini e modificare i record A, inserendo all’interno del pannello di controllo l’IP del tuo server CloudWays.

Successivamente, dovrai recarti all’interno della tua applicazione appena duplicata, sezione “Domain Managment” ed inserire semplicemente il tuo dominio.

Come vedi c’è una sezione PRIMARY DOMAIN e ADDITIONAL DOMAINS. Questi due campi servono per configurare il dominio principale ed il dominio con il www o eventuali altri alias.

Praticamente stiamo dicendo a CloudWays che dovrà rispondere con il dominio principale quando l’utente digiterà anche un dominio aggiuntivo.

Quindi, se il dominio principale è senza WWW allora dovrai configurare così i campi:

Primary Domain: hosting-test.biz
Additional Domains: www.hosting-test.biz

Oppure, se vuoi rispondere con il dominio www, dovrai configurarli così:

Primary Domain: www.hosting-test.biz
Additional Domains: hosting-test.biz

Una volta configurato il dominio, se il tuo sito web aveva il certificato SSL correttamente installato e configurato, dovrai recarti sotto la voce “SSL Certificate” ed installare anche qui il certificato.

A questo punto dovrai semplicemente inserire il tuo indirizzo email e l’indirizzo del tuo portale. Mi raccomando, se il tuo sito inizia con WWW. allora dovrai inserire quello.

Altrimenti, avrai mi troverò solamente una copia del portale hosting-test.biz all’indirizzo wordpress-XXXXX-XXXXX.cloudwaysapps.com.

Michele.

Michele Sabatini
Informazioni su Michele Sabatini

SEO Specialist da oltre 7 anni, ho basato tutti i miei lavori su due concetti principali: velocità e usabilità. La velocità è un aspetto fondamentale e deve essere curato a partire dall'hosting. Ho deciso, dopo anni di utilizzo, di realizzare un portale interamente incentrato su CloudWays e su come poterlo sfruttare per massimizzare la velocità del proprio portale.